Progetto “Parco Cerillo – Oasi di Ambiente & Cultura”

Il progetto, presentato in risposta all’Avviso pubblico “Giovani del no-profit per lo sviluppo del Mezzogiorno – Giovani per la valorizzazione di beni pubblici” promosso dalDipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è uno dei 66 scelti tra le 687 proposte pervenute ed è finanziato con risorse del Piano di Azione e Coesione (PAC) che ha riprogrammato l’utilizzo dei fondi comunitari 2007-13 per lo sviluppo del Sud, con l’obiettivo di accelerarne e riqualificarne l’impiego.
Il progetto è stato ideato dalla Partnership formata dalle quattro associazioni bacolesi Luna Rossa (capofila), IoCiSto, La Casetta e Marina Commedia, espressione di quel terzo settore attivo sul territorio flegreo che rappresenta il motore ed il nucleo centrale per attivare processi di sviluppo e coesione sociale.
Tutta l’area di Parco Cerillo, ad esclusione della Villa, è stata assegnata alla Partnership in comodato d’uso gratuito per l’intera durata del progetto, in virtù della convenzione sottoscritta con il Comune di Bacoli.

Il progetto “Parco Cerillo – Oasi di Ambiente & Cultura” prevede le seguenti azioni:

  • interventi di recupero e manutenzione degli spazi di Parco Cerillo, restituiti alla piena fruizione della collettività e adibiti ad ospitare le attività artistiche e di animazione del progetto;
  • attività di comunicazione per la promozione del Parco e delle attività realizzate;
  • organizzazione di fiere per la vendita di prodotti biologici e artigianali, in un’ottica di filiera corta e promozione delle realtà produttive del territorio;
  • attività di ricerca la civiltà contadina flegrea ed alla storia del Parco;
  • organizzazione di eventi musicali e teatrali, mostre fotografiche ed altre attività culturali che incentivino la frequentazione del Parco;
  • attività didattiche e laboratoriali rivolte principalmente ai bambini ed alle scuole del territorio, volte alla fruizione del Parco ed allo conoscenza del suo patrimonio ambientale e culturale.
  • realizzazione di percorsi formativi e laboratori destinati a giovani del territorio – con particolare riguardo alle fasce disagiate – nel campo della attività legate al turismo, alla gestione di beni comuni ed all’organizzazione di eventi culturali. I percorsi sono volti a garantire la sostenibilità delle azioni realizzate e la manutenzione dell’area anche dopo il termine del progetto, stimolando forme innovative di gestione in sinergia con il privato sociale.

 

Maggiori informazioni sul sito www.parcocerillo.it

CAMBIA IL LORO MONDO. CAMBIA IL TUO. COSÌ CAMBIA TUTTO